.

Home
E
venti
Cenni storici
Tradizioni
Bellezze
Monumenti
Hotels e Ristoranti
Links Utili
Come Eravamo
La Pagina Sportiva
La Banda

GuestBook

 

Luigi Valente

Servizio di Cosmo Carello 
Story by Cosmo Carello

 

        

Thunder Bay 24 ottobre 2008

Il Signor Luigi Valente, emigrato Brognaturese, e` stato premiato con un certificato di Riconoscimento dall`Ambasciata Italiana per il suo costante impegno nell`aiutare nuovi emigrati e per mantenere viva la cultura del suo paese di origine. 

Mister Louie Valente, emigrant from Brognaturo, receives an Award from the Italian Embassy for having helped many Italian immigrants and for maintaining and transmitting  his Italian heritage and culture to others. 



Luigi Valente riceve dalla Vice Console Onoraria di Thunder Bay, Maria Chiarelli LaChimea,  il Certificato di Riconoscimento

Loui Valente reiceves from the Onorary Vice Consul of Thunder Bay , 
Marie Chiarelli LaChimea, the Award


La Vice Console Onoraria di Thunder Bay Maria Chiarelli LaChimea legge la lettera inviata dal Console Generale di Toronto
The Italian Vice Consul of Thunder Bay, Marie Chiarelli LaChimea, reads the letter sent by the Italian Consul General of Toronto

Lettere Inviata dal
  Consolato Generale 

d`Italia di Toronto 

Gentile Signor Valente,

Desidero manifestarLe con la presente
  lettera il riconoscimento del Consolato 
Generale a Toronto per il suo costante
  impegno a favore della comunita` Italiana 
di Thunder Bay. 

La nostra Vice Console Onoraria, 
Signora LaChimea, mi ha parlato a lungo 
dell`aiuto che lei ha dato a tanti italiani 
al momento del loro arrivo in Canada 
dove, grazie a Lei, hanno potuto trovare 
calore e attenzione familiare.

Mi congratulo con Lei per avere messo 
in luce qui in Canada due grandi Doti 
del Popolo italiano, la generosita` e lo 
spirito di solidarieta` che hanno 
contraddistinto la Sua vita.

Mi congratulo inoltre per la Sua passione 
per la musica, in particolare per il mandolino, 
uno strumento tipico della nostra tradizione 
  musicale che Lei ha saputo fare apprezzare 
anche in Canada.

So che ha saputo trasmettere sia il Suo senso 
morale che la Sua passione per la musica 
ai Suoi figli e nipoti, che saranno orgogliosi 
di avere un padre e un nonno come Lei cosi` 
come tutta la comunita` italiana 
di Thunder Bay La ammirera` sempre 
per la costante dedizione e la passione 
per la Sua Terra d`origine che ha caratterizzato
la sua esistenza.

Con la piu` sincera stima, mi creda.
                                                                        Il Console Aggiunto d'Italia
       Veronica Ferrucci


 

English version to come....

Biography Summary of 
Luigi Valente
by Bruno Valente

 

Luigi Valente was born January 1st, 1925 in Brognaturo, Calabria, Italy—there he spent his early years until age 26 when, in 1951 he decided to emigrate to Canada.

The Canadian government was encouraging and enlisting forestry knowledgeable personnel from Italy to work in the Canadian forests of North-Western Ontario. His uncle, the doctor for the region, advised him to take the journey as the dryer air in that part of Canada would be healthy for him.

Subsequently he obtained employment with Abitibi Forest Products headquartered in Port Arthur, now Thunder Bay.  After purchasing a large home in 1954, his wife Angelina, and sons Bruno and Joe joined him.  In the next few years, son Frank and daughter Rosella were born to complete the family.

Many immigrant Italian families resided at the Valente home on Machar Avenue, where they found camaraderie and a safe cultural familiarity.  This family environment brought them along until they were able to re-establish themselves in this new and vast country.  Not many immigrants had vehicles in those days.  Luigi not only found employment for his “paisani” but also provided transportation to and from work each day, enabling them to continue having a better life in Canada.

In Italy, Luigi Valente was known as the town musical troubadour.  To this day, he plays a very melodic, European Mandolin.  As custom would have it in Brognaturo, it was very popular and daring to serenade your female companion.  Luigi spent numerous nights outside, under various bedroom windows, being commissioned to serenade under the romantic stars, with his acoustic, melodious, mandolin.

Luigi’s love for his Italian heritage, accompanied by his exceptional talent for playing the mandolin, inspired him to promote the Italian Culture through his music and his family.  Every Sunday for several months Mr. Valente performed live on the Italian Radio Program.  This popularity encouraged Luigi to start a band, introducing his sweet Italian music to non-Italians.  The mandolin was heard for years.  In true Italian family style – the band included Luigi on mandolin, son Bruno on lead vocals and guitar, son Joe on drums, son Frank on keyboards, and daughter Rosella on bass guitar.  How’s that for maintaining Italian family tradition?  Families that play together, stay together-isn’t that true Italian Culture?  The Luigi Valente Family Band, as they came to be known, played for large crowds at community events, banquets, weddings and represented Italy at multi-cultural events.  They have played in Chicago, Toronto, have opened for the famous “Little Tony” from Italy, and even went back to Italy and played to a shocked crowd of several thousands.

Luigi Valente’s love for music and strong work ethic inspired his family to purchase and operate a music academy, instructing thousands of students in guitar, accordion, piano, mandolin, drums, banjo, and vocal training.  His youngest son Frank took the music business to another level adding sound and light production, recording studio and stage rentals.  His daughter Rose is the music director of one of the local high schools, teaching music and directing musicals.  Rose’s son Samuel is following family tradition having won vocal competitions and performing in several special events.

In 1975, Luigi’s wife, Angelina, his childhood sweetheart, passed away, leaving her 50 year old husband to look after their 4 offspring, all living in the family home.

Luigi’s life revolved around his family, tirelessly working to provide guidance and direction and all the opportunities available in Canada. Mr. Valente’s encouragement and support of his family helped them become university graduates, successful in their professions, business and sport, and becoming outstanding Italian Canadian Citizens.

Luigi Valente has been instrumental in entertaining and introducing local audiences to Italian music for the past 57 years. Through him and his talented family of musicians, the Italian tradition continues to this day.

   

 

 

               Scorcio Biografico di 
             Luigi Valente

                autore: Bruno Valente

Traduzione di: Antonio Michele Coda 

Luigi Valente è nato il 1° gennaio 1925 a Brognaturo (CZ) – Calabria – Italia – dove ha trascorso l’infanzia e la gioventù fino all’età di 26 anni quando, nel 1951, decise di emigrare in Canada.

Il Governo Canadese, infatti, stava promuovendo un’attività di selezione di persone che si spostassero dall’Italia per lavorare nelle lussureggianti foreste del Nord-Ovest dell’Ontario. Suo zio, il medico condotto del paese, gli consigliò di cogliere l’occasione perché l’aria secca di quella zona del Canada sarebbe stata salutare per lui.

Fù così che arrivò in Canada e venne assunto dalla “Abitibi Forest Products”, una azienda boschiva con sede a Port Arthur, cittadina dalla quale (grazie alla fusione con la vicina Fort William n.d.t.), è nata la città di Thunder Bay. Nel 1954, grazie all’acquisto di una comoda abitazione, fù raggiunto dalla moglie Angelina e dai figli Bruno e Joe e, negli anni che seguirono, la famiglia si arricchì di due nuovi figli: Frank e Rosella.

Molte famiglie di immigrati italiani passarono dalla casa dei Valente in “Machar Avenue” (che per gli immigrati era ormai diventata “Macarave” n.d.t.), dove trovarono ospitalità e un sano ambiente familiare sul quale potevano contare fino a quando non sarebbero stati in grado di sistemarsi in modo stabile e indipendente nel nuovo e immenso paese. All’epoca non erano molti gli immigrati che possedevano una vettura e Luigi, oltre a trovare un impiego ai propri paesani, li accompagnava sul posto di lavoro e li riportava a casa ogni giorno aiutandoli a migliorare le proprie condizioni di vita in Canada.

Luigi Valente, che nel suo paese era conosciuto per le sue doti musicali, continua ancora oggi a suonare il suo melodioso mandolino. Tra le usanze più in voga a Brognaturo in quell’epoca, c’era quella di dichiarare il proprio amore ad una ragazza con una serenata. Luigi trascorse molte notti fuori, sotto le finestre di moltissime stanze da letto, illuminato dalla luce romantica della luna e delle stelle e accompagnato dal suo melodioso mandolino, per fare le serenate che gli venivano commissionate dagli innamorati.

L’amore di Luigi per le sue origini italiane e il suo eccezionale talento con il mandolino lo spinsero a promuovere la cultura italiana attraverso la sua musica e la sua famiglia. Ogni sabato, per diversi mesi, il sig. Valente suonò alla radio nella trasmissione “Italian Radio Program”. Grazie alla popolarità che raggiunse con queste esibizioni, trovò il coraggio di formare un gruppo musicale che facesse conoscere anche ai “non italiani” la sua dolce musica italiana e il suono del suo mandolino divenne, per diversi anni, inconfondibile e molto ascoltato. In puro stile familiare italiano, il gruppo era composto da Luigi, al mandolino, e dai figli Bruno, voce solista e chitarra, Joe, alla batteria, Frank, alle tastiere e Rosella, al basso. Cosa ci poteva essere di meglio per mantenere le tradizioni della famiglia italiana? Famiglie che suonano e che stanno insieme: non è forse questa l’essenza della Cultura Italiana? Quella che da quel momento in poi sarebbe stata conosciuta come “The Luigi Valente Family Band” suonò davanti a numerosissimi spettatori in occasione di feste, banchetti, matrimoni ed eventi sia all’interno della comunità italiana che multi-culturali. La band ha suonato anche a Chicago e a Toronto, ha aperto il concerto tenuto dal famoso cantante italiano “Little Tony” ed è anche tornata in Italia dove ha suonato davanti a diverse centinaia di persone.

 L’amore di Luigi per la musica e la profonda dedizione al lavoro spinse la sua famiglia ad aprire una scuola di musica, nella quale migliaia di studenti studiarono chitarra, pianoforte, percussioni, mandolino, banjo, canto e melodia. Frank, il figlio minore, ha allargato gli orizzonti del proprio business nel mondo della musica grazie all’apertura di uno studio di registrazione e al servizio di noleggio di luci, amplificazioni e attrezzature professionali per concerti. Rose, la figlia, direttrice musicale di una delle scuole superiori cittadine, insegna musica e dirige gli spettacoli musicali. Uno dei figli di Rose, Samuel, sta seguendo la tradizione musicale della sua famiglia, infatti ha vinto alcune competizioni di canto e si è esibito in occasione di diversi eventi importanti.

Nel 1975, con la scomparsa di sua moglie Angelina, l’amore della sua vita, Luigi rimase solo, a cinquant’anni, con i quattro figli a cui badare, tutti ancora nella casa d’origine.

La sua vita e tutti i suoi sforzi, da allora, si sono concentrati sui suoi figli, spingendolo a lavorare instancabilmente per guidarli, educarli e metterli in condizione di cogliere tutte le opportunità che il Canada poteva offrire. Il suo impegno, la sua tenacia e l’appoggio della sua famiglia li hanno aiutati a laurearsi, a raggiungere il successo nella vita, nel lavoro e nello sport e a diventare autorevoli cittadini italo-canadesi.

Luigi Valente è stato un punto di riferimento nell’importazione e nella diffusione, tra il pubblico locale, della musica italiana negli ultimi 57 anni. Attraverso di lui e la sua famiglia di talentuosi musicisti, la tradizione italiana continua fino ai nostri giorni.

 

 

 

  



Luigi Valente con i figli Giuseppe, Bruno e Franco

Loui Valente with his sons Joe, Bruno and Frank.

Luigi e Bruno Valente seduti al loro tavolo con sullo sfondo un po` di gente presente per l`occasione
Louie & Bruno Valente sitting at their table and behind some of the people attending at the ceremony.

 

 

 

 

 

 

E-mail: info@brognaturoonline.com

 

 

.

Home
 
Events
 History
 
Traditions
Sceneries
 
Monuments
 
Hotels&Restaurants
 
Links
The Way We Were
The Sport Page

 GuestBook